Il CEI al SAIE presenta il contributo delle norme tecniche al BIM

È stato presentato al pubblico in occasione della fiera SAIE (Bologna, 14-17 ottobre 2020) il lavoro seguito al Protocollo di intesa siglato tra il CEI e IBIMI buildingSMART Italia.

CEI e IBIMI hanno avviato questo rapporto di collaborazione nel settore BIM e della strutturazione dell’informazione per contribuire, in generale, allo sviluppo del BIM con un’estensione del modello informativo associato al dominio elettrico, valorizzando il patrimonio di conoscenza contenuto nelle norme tecniche, raccogliendo e veicolando le esigenze degli stakeholder della filiera elettrica; in particolare, per contribuire allo sviluppo dello standard IFC in ambito internazionale (ISO e IEC).

La presentazione, a ingresso libero, si è svolta presso lo stand di IBIMI al Padiglione 26 (A90-A96) il giorno 15 ottobre con inizio alle ore 10.00 e fino alle 12.00: “Il BIM quale paradigma dell’integrazione digitale dei processi nel settore elettrico: il caso del Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI)”.

Lorenzo Nissim (Vicepresidente IBIMI), Ivano Visintainer (Direttore Tecnico CEI) e Franco Bua (Responsabile del Gruppo di lavoro Gdl BIM del CEI) hanno illustrato gli obiettivi del Gdl BIM del CEI e le sinergie con la mission della comunità buildingSMART.

Sono inoltre intervenuti alla discussione alcuni operatori del settore per mostrare, con alcuni esempi concreti, i vantaggi e le criticità dell’applicazione del BIM per la progettazione degli impianti elettrici.

Il Gdl BIM CEI è focalizzato sullo sviluppo della normativa BIM nel settore elettrico e persegue tre obiettivi:

  • coordinare i vari attori del mondo normativo elettrico e i propri stakeholder;
  • valorizzare il patrimonio di conoscenza cristallizzato nelle norme tecniche (terminologia, semantica, ontologie di prodotto, CIM, use case methodology, …);
  • promuove la propria attività a livello internazionale.
By | 2020-10-15T01:33:00+02:00 15 Ottobre, 2020|NEWS|Commenti disabilitati su Il CEI al SAIE presenta il contributo delle norme tecniche al BIM