L’altra metà del cybersicurezza: il capitolo italiano di Women4cyber

Al via il "Women4Cyber Italian Chapter", network per promuovere la partecipazione delle donne nel campo della sicurezza informatica.

Si tiene il 15 luglio l'evento "Women4Cyber - Italian Chapter": organizzato da "Women4Cyber Foundation", network che si occupa di cybersicurezza, l'incontro ha l'obiettivo di promuovere il ruolo della normazione tecnica europea in questo settore quanto mai strategico.

In particolare la "Women4Cyber Foundation" - di cui Elena Santiago Cid, Direttore generale CEN-CENELEC, è vice presidente - è una rete di esperti europei di sicurezza informatica di alto livello, del settore sia pubblico che privato nonché del mondo accademico, che si uniscono per essere "agenti di cambiamento e inclusività" nel campo della sicurezza informatica: un ambito in cui più forte su pone il problema della adeguata rappresentanza delle donne.

L'obiettivo è quindi quello di sviluppare iniziative per promuovere, incoraggiare e sostenere la partecipazione delle donne nel campo della sicurezza informatica, facendo crescere la consapevolezza dell'importanza di costruire una comunità maggiormente gender-inclusive.

Il network e le attività della "Women4Cyber Foundation" si articolano in diversi Chapter nazionali e l'evento del 15 luglio prossimo sostanzialmente segna l'avvio del Capitolo italiano.

Per partecipare è necessaria la registrazione: clicca qui.

Ogni capitolo locale è una nuova opportunità per promuovere la standardizzazione sul tema della sicurezza informatica e aumentare la partecipazione delle donne alle attività tecniche correlate.

By | 2021-07-05T01:31:00+02:00 5 Luglio, 2021|NEWS|Commenti disabilitati su L’altra metà del cybersicurezza: il capitolo italiano di Women4cyber