About admin

This author has not yet filled in any details.
So far admin has created 29 blog entries.

Le verifiche straordinarie alterano la cadenza delle verifiche periodiche?

Le verifiche straordinarie cambiano la data di effettuazione delle verifiche periodiche solo quando vengono effettuate per modifiche sostanziali dell’impianto. In tutti gli altri casi la data di effettuazione delle verifiche va conteggiata a partire dalla data di rilascio della dichiarazione di conformità.

By | 2016-05-31T14:02:27+01:00 Maggio 31st, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su Le verifiche straordinarie alterano la cadenza delle verifiche periodiche?

Una azienda subentra ad un’altra azienda in uno stabilimento industriale. La prima azienda aveva operato nel rispetto delle disposizioni legislative per quanto attiene la protezione dai contatti indiretti (dichiarazione di conformità, omologazione, verifiche periodiche). Il datore di lavoro della ditta subentrante deve ricominciare tutto daccapo o può utilizzare le verifiche periodiche fatte dall’organismo abilitato?

Se il datore di lavoro subentrante non ha modificato l’impianto di protezione dai contatti indiretti può semplicemente procedere alla voltura della denuncia dell’impianto di terra ed utilizzare le verifiche periodiche fatte. Se sull’impianto sono state fatte modifiche occorre procedere alla richiesta di una verifica straordinaria all’organismo abilitato. Ovviamente considerazioni analoghe possono essere fatte per gli impianti di protezione contro [...]

By | 2016-05-30T14:00:18+01:00 Maggio 30th, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su Una azienda subentra ad un’altra azienda in uno stabilimento industriale. La prima azienda aveva operato nel rispetto delle disposizioni legislative per quanto attiene la protezione dai contatti indiretti (dichiarazione di conformità, omologazione, verifiche periodiche). Il datore di lavoro della ditta subentrante deve ricominciare tutto daccapo o può utilizzare le verifiche periodiche fatte dall’organismo abilitato?

“La verifica deve essere eseguita ogni 2/5 anni in funzione dell’impianto…” recita cosi parte del DPR 462/01. Dove si può reperire un elenco dettagliato di impianti che ricadono nel periodo biennale? O quale parametri devo esaminare per valutare la periodicità di un impianto?

Non esistono elenchi dettagliati di luoghi soggetti a verifiche con periodicità biennali o quinquennali. La scelta va fatta caso per caso. 

By | 2016-05-29T13:56:54+01:00 Maggio 29th, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su “La verifica deve essere eseguita ogni 2/5 anni in funzione dell’impianto…” recita cosi parte del DPR 462/01. Dove si può reperire un elenco dettagliato di impianti che ricadono nel periodo biennale? O quale parametri devo esaminare per valutare la periodicità di un impianto?

Se il datore di lavoro ha effettuato la richiesta della verifica dell’impianto ad un organismo abilitato ai sensi del DPR 462/01 incorre in qualche penalità nel caso in cui l’organismo ritardi nel fare la verifica?

Compito del datore di lavoro è quello di far effettuare le verifiche periodiche dell’impianto secondo le scadenze previste dal DPR 462/01 (art. 4 comma 1 ed art. 6 comma 1 citato DPR). La sola richiesta di verifica non è sufficiente a soddisfare tale obbligo. Qualora il Datore di lavoro si rendesse conto che l’organismo da lui incaricato non [...]

By | 2016-05-28T13:55:12+01:00 Maggio 28th, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su Se il datore di lavoro ha effettuato la richiesta della verifica dell’impianto ad un organismo abilitato ai sensi del DPR 462/01 incorre in qualche penalità nel caso in cui l’organismo ritardi nel fare la verifica?

Se il datore di lavoro ha effettuato la richiesta della verifica dell’impianto ad un organismo abilitato ai sensi del DPR 462/01 ma l’organismo non effettua la verifica nei tempi concordati può sostituire la verifica dell’organismo abilitato con una verifica fatta fare da un tecnico di sua fiducia?

No. In caso di ritardo nella verifica periodica da parte dell’organismo abilitato il datore di lavoro non può rivolgersi a privati, anche se di sua fiducia, ma deve sostituire l’organismo abilitato inadempiente con un altro abilitato a questo compito dal Ministero dello Sviluppo Economico.

By | 2016-05-27T13:54:12+01:00 Maggio 27th, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su Se il datore di lavoro ha effettuato la richiesta della verifica dell’impianto ad un organismo abilitato ai sensi del DPR 462/01 ma l’organismo non effettua la verifica nei tempi concordati può sostituire la verifica dell’organismo abilitato con una verifica fatta fare da un tecnico di sua fiducia?

Con riferimento al Capo I, Disposizioni Generali, art. 1, Ambito di applicazione del DPR 22 ottobre 2001 n.462, si chiede se uno studio medico privato, ovvero luogo autorizzato ad esercizio di attività sanitaria (ad es. oculista con laser, dentista con riuniti, radiologo con apparecchi per diagnostica, cardiologo con ecocolordoppler ecc), inserito in palazzo ad uso abitazioni ed uffici, sia direttamente soggetto alle verifiche ricomprese dal citato DPR o se tale compito spetti al Condominio.

La denuncia dell’impianto di protezione dai contatti indiretti degli studi medici deve essere fatta per gli studi nei quali operano lavoratori subordinati ed è compito del datore di lavoro.

By | 2016-05-26T13:46:10+01:00 Maggio 26th, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su Con riferimento al Capo I, Disposizioni Generali, art. 1, Ambito di applicazione del DPR 22 ottobre 2001 n.462, si chiede se uno studio medico privato, ovvero luogo autorizzato ad esercizio di attività sanitaria (ad es. oculista con laser, dentista con riuniti, radiologo con apparecchi per diagnostica, cardiologo con ecocolordoppler ecc), inserito in palazzo ad uso abitazioni ed uffici, sia direttamente soggetto alle verifiche ricomprese dal citato DPR o se tale compito spetti al Condominio.

Esistono sanzioni nel caso di inadempienza a quanto previsto dal DPR 462/01?

La violazione delle disposizioni contenute nell'articolo 4 del DPR 462/01 (obbligo delle verifiche periodiche) sono sanzionate nella misura in cui integrano i reati previsti dagli art. 64, comma 1 lett. e, art. 80, comma 3, art. 296, comma 1 del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro 81/08. Le sanzioni sono indicate nella seguente tabella: Condotta [...]

By | 2017-11-08T20:41:41+01:00 Maggio 26th, 2016|NEWS|Commenti disabilitati su Esistono sanzioni nel caso di inadempienza a quanto previsto dal DPR 462/01?

Esistono sanzioni nel caso di inadempienza a quanto previsto dal DPR 462/01?

La violazione delle disposizioni contenute nell'articolo 4 del DPR 462/01 (obbligo delle verifiche periodiche) sono sanzionate nella misura in cui integrano i reati previsti dagli art. 64, comma 1 lett. e, art. 80, comma 3, art. 296, comma 1 del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro 81/08. Le sanzioni sono indicate nella seguente tabella: Condotta [...]

By | 2017-11-08T20:41:41+01:00 Novembre 5th, 2013|Senza categoria|Commenti disabilitati su Esistono sanzioni nel caso di inadempienza a quanto previsto dal DPR 462/01?

Con riferimento al Capo I, Disposizioni Generali, art. 1, Ambito di applicazione del DPR 22 ottobre 2001 n.462, si chiede se uno studio medico privato, ovvero luogo autorizzato ad esercizio di attività sanitaria (ad es. oculista con laser, dentista con riuniti, radiologo con apparecchi per diagnostica, cardiologo con ecocolordoppler ecc), inserito in palazzo ad uso abitazioni ed uffici, sia direttamente soggetto alle verifiche ricomprese dal citato DPR o se tale compito spetti al Condominio.

La denuncia dell’impianto di protezione dai contatti indiretti degli studi medici deve essere fatta per gli studi nei quali operano lavoratori subordinati ed è compito del datore di lavoro.

By | 2013-11-05T01:24:33+01:00 Novembre 5th, 2013|Senza categoria|Commenti disabilitati su Con riferimento al Capo I, Disposizioni Generali, art. 1, Ambito di applicazione del DPR 22 ottobre 2001 n.462, si chiede se uno studio medico privato, ovvero luogo autorizzato ad esercizio di attività sanitaria (ad es. oculista con laser, dentista con riuniti, radiologo con apparecchi per diagnostica, cardiologo con ecocolordoppler ecc), inserito in palazzo ad uso abitazioni ed uffici, sia direttamente soggetto alle verifiche ricomprese dal citato DPR o se tale compito spetti al Condominio.